champagnebicchieri

Lo Champagne si serve freddo, mai ghiacciato ad una temperatura dai 6° agli 8° per i bsa e fino ai 10° per vini millesimati o che stanno sui lieviti più anni.

Apparecchiate la tavola con una tovaglia bianca in questo caso si potranno apprezzare il colore che potrà andare dal rosa all’oro antico.

Non fate il botto stappare la bottiglia estraendo il tappo con un movimento rotatorio, dopo averlo privato della gabbietta. Tenere la bottiglia leggermente inclinata. Nell’ultima fase di estrazione del tappo porre avvertenza a non farsi sfuggire lo stesso per non colpire il commensale che sta di fronte a noi e per non far sentire il botto: tipico, ma poco elegante.

Non riempite il bicchiere fino all’orlo e ricordate che lo Champagne si versa in due tempi Il servizio in due tempi favorisce il mantenimento prolungato delle bollicine in superficie.

Preferite bicchieri a tulipano

Lavate i bicchieri solo con acqua molto calda