Champagne Blanc de Blancs

Lo Champagne vanta una tradizione plurisecolare, tuttavia è solo nel 1911 che viene prodotto il primo Blanc de Blancs.

In breve tempo è diventato un vero e proprio stile fino a diventare una preferenza per molti appassionati.

Si produce solo con uve a bacca bianca, prevalentemente Chardonnay, che trova la sua terra d’elezione nella Cote de Blancs, dove i terreni sono più ricchi di gesso e calcare.

Lo Chardonnay occupa il 29% della superficie vitata della Champagne, è dotato di una elegante acidità agrumata e una lunga persistenza, fattori che donano grande finezza ai vini.

In annate fresche sviluppa note floreali di biancospino, acacia e tiglio mentre in climi caldi tende a sviluppare alti tenori zuccherini, se fermentato o affinato in legno sviluppa note di burro, pan brioche e pasticceria, mentre con la maturazione sviluppa note agrodolci di confettura di agrumi.

Champagne Blanc de BlancsAbbiamo selezionato 3 fra i nostri migliori Champagne per mettere a confronto 3 diversi villaggi, ognuno con le proprie caratteristiche.

Franck Bonville BDB Brut Gran Cru – 100% Chardonnay proveniente da Avize e Oger, un assemblaggio di grande equilibrio con la finezza apportata dai terreni di Avize, e la ricchezza e maturità apportata dai vigneti di Oger.

Robert Charlemagne BDB Réserve Gran Cru – 100% Chardonnay da Mesnil su Oger, un territorio che si distingue per la vinosità e freschezza, nonché dall’ impronta borgognona dei vini qui prodotti.

Bourgeois-Boulonnais BDB Premier Cru – 100% Chardonnay da Vertus, caratterizzato da una diversa esposizione dei vigneti e diversi tenori di argilla e calcare rispetto al resto della Cote de Blancs. Qui troviamo vini più strutturati con vivaci rotondità.