Archivio mensile:marzo 2015

Champagne Capagio e rugby: che coppia!

Champagne e rugby, strano connubio? no, due grandi passioni

Secondo la Treccani, la passione è “inclinazione vivissima, forte interesse, trasporto per qualche cosa..”

Ecco, noi siamo trasportati dalla passione per il nostro adorato champagne e per il rugby, quindi non potevamo non parlarvene di ritorno da Edinburgh dove gli azzurri, con grande tenacia, hanno battuto la nazionale scozzese

Si, scorrevano fiumi di birra a scaldare il morale e riscaldare i corpi ma, al Murrayfield, il glorioso campo dove immaginiamo che abbia giocato anche Harry Potter, non mancava lo champagne.

Certo sempre in perfetto stile “maghettiano”, un bus a due piani adattato a champagne bar per ricordarci dove ci trovavamo, ma la sostanza resta.

IMG_0134

E per chi rimane a casa? Quale champagne ci vuole in un’occasione simile? non abbiamo che l’imbarazzo della scelta: un bello champagne de coeur a base di Pinot Nero, un millesimato con Pinot Meunier o un blanc de Blancs Prestige, magari per accompagnare un risotto allo champagne. Insomma organizziamoci, il 6 nazioni è ancora lungo e, anche se non seguiremo più la Nazionale in trasferta, possiamo accomodarci davanti allo schermo con un solo dubbio: quale champagne metto in fresco?

Solo un consiglio: invitiamo un po’ di amici a casa e prepariamo alcune bottiglie diverse, il divertimento è assicurato.